Che cos'è l'ansia da separazione nel cane?

Che cos’è l’ansia da separazione nel cane?

L’ansia da separazione nei cani è una patologia comportamentale caratterizzata da sintomi quali ansia e disagio manifestati dal cane quando è separato dal suo padrone o dai membri della famiglia. Questo disturbo è abbastanza diffuso e può essere prevenuto e gestito con vari metodi e pratiche.

L’Importanza della Socializzazione e dell’Educazione

La socializzazione precoce e l’educazione corretta giocano un ruolo fondamentale nella prevenzione dell’ansia da separazione nei cani. È cruciale che i cuccioli ricevano gli stimoli necessari per lo sviluppo di un comportamento sano. Per esempio, nella socializzazione, i cani imparano a interagire con persone e altri animali, il che può ridurre l’ansia e la paura in situazioni nuove o sconosciute​​.

Identificazione dei Sintomi

I sintomi dell’ansia da separazione nei cani possono includere comportamenti distruttivi, tentativi di fuga, abbaiare o ululare persistentemente, masticare oggetti, urinare o defecare in modo inappropriato, e comportamenti compulsivi come il pacing (camminare in modo ripetitivo seguendo uno schema fisso) o la coprofagia (mangiare i propri escrementi)​​.

Cause dell’Ansia da Separazione

Le cause esatte dell’ansia da separazione nei cani non sono completamente chiare, ma si ritiene che siano collegate alla natura sociale del cane e alla sua dipendenza dal branco o dalla famiglia. Cambiamenti nella routine familiare, come trasferimenti, variazioni del nucleo familiare, cambi di padrone o routine, possono contribuire allo sviluppo di questa condizione​​.

Come aiutare il cane a superare l’ansia da seaprazione

Per prevenire e gestire l’ansia da separazione, è importante adottare un approccio equilibrato.
Per aiutare il tuo cucciolo a supera l’ìansia da separazione puoi seguire questi step.

Ricostruire la Fiducia del Cane
Per superare l’ansia da separazione, è fondamentale ristabilire la fiducia del cane, specialmente se ha vissuto esperienze traumatiche. Creare un ambiente familiare e sicuro, come un “nido” rassicurante a casa, è essenziale. Offrigli un angolo tranquillo dove possa sentirsi protetto e coccolalo con passeggiate, giochi e affetto.

Mantenere il Cane Rilassato
Prima di lasciare il cane da solo, è importante che sia stanco e contento. Fagli fare una lunga passeggiata per consumare l’energia in eccesso, così sarà più calmo e rilassato in casa.

Modificare il Proprio Comportamento
I cani riconoscono i segnali che precedono la tua uscita di casa, come prendere le chiavi o indossare il cappotto. Per ridurre la sua ansia, rompi questa associazione eseguendo questi gesti anche quando non devi uscire, e assicurati di lasciare la casa solo quando il cane è tranquillo.

Reazioni Calme al Ritorno
Quando rientri a casa, saluta il tuo cane in modo calmo e amichevole per evitare di stimolare la sua iperattività. Mostragli che sei felice di vederlo, ma senza alimentare la sua eccessiva eccitazione.

Abituare il Cane alla Solitudine
Per aiutare i cani con forte ansia da separazione, inizia ad abituarli alla tua assenza gradualmente. Lasciali da soli per brevi periodi, iniziando con l’allontanarti in un’altra stanza e poi estendendo l’assenza. Se rimangono calmi, premiali. Se troppo stressati, fai una pausa e riprova dopo. Devono capire che stare da soli non è spaventoso né una punizione. La chiave è ancora una volta la fiducia, e un buon rapporto con il tuo cane è cruciale in questo processo.

Attività Fisica e Mentale: Mantenere il cane attivo fisicamente e mentalmente può aiutare a ridurre lo stress e l’ansia. Giochi, passeggiate e attività interattive sono essenziali​​.

Indipendenza: È importante non coccolare eccessivamente il cane e permettergli di avere i suoi spazi. Ad esempio, lasciare il cane riposare sul suo cuscino o in un angolo tranquillo della casa può contribuire a sviluppare la sua indipendenza​​.

Counterconditioning e Desensibilizzazione: Per i casi lievi, si può usare il counterconditioning, associando qualcosa di positivo alla separazione. Per i casi più gravi, è necessaria una desensibilizzazione più strutturata, spesso con l’assistenza di un veterinario comportamentalista​​.

Per approfindire come evitare l’ansia da separazione leggi il nostro articolo.

Conclusioni

L’ansia da separazione nei cani è un disturbo complesso che richiede una comprensione approfondita e un approccio olistico per la sua gestione e prevenzione. Attraverso una corretta educazione, socializzazione, esercizio fisico e mentale, e tecniche specifiche come il counterconditioning e la desensibilizzazione, è possibile aiutare il cane a vivere una vita più equilibrata e meno stressata.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *